La nostra zona
Intorno a noi

Pontinia è una delle cosiddette "città di fondazione" dell'epoca fascista; fu innaugurata il 18 dicembre 1935, nell'ambito della bonifica dell'Agro Pontino. Il territorio fu ricavato nel cuore dell'Agro Pontino, dai comuni di Sezze, Terracina e Priverno, e conta circa 14.000 abitanti, e si trova a circa metà strada fra Latina e Sabaudia; è facilmente raggiungibile dalla S.S. 148 Pontina da dove, giunti all'altezza di Borgo San Donato, bisogna svoltare nella strada provinciale denominata Migliara 47 e percorrerla in direzione della S.S. 7 Appia per circa 3 km. 

Borgo San Michele venne fondato quale "Villaggio Operaio a Capograssa" nel 1928 dal consorzio nell'area degli Scopeti e delle paludi del Picarello. L'architettura degli edifici storici, presenta uno stile vagamente neo-settecentesco, insolito rispetto allo stile razionalista tipico degli insediamenti pontini nati durante l'epoca fascista. Oggi però, si presenta come un borgo con servizi pubblici e privati, scuole di ogni genere e grado ed è facilmente raggiungibile sia dalla  S.S. 148 Pontina che dalla S.S. Appia, che ben la collegano alla vicina città di Latina in entrambe le direzoni, la prima verso mare la seconda verso i monti. 

Borgo Faiti è una città di fondazione, nata nell'agro pontino a seguito della bonifica integrale delle paludi pontine operata durante il regime fascista. Amministrativamente è una frazione del comune di Latina, nella omonima provincia del Lazio. Il centro urbano è stato edificato nei pressi della preesistente località denominata "Foro Appio", stabilita alla fine del '700, e che a sua volta mutuò il toponimo dall'antico "Forum Appii", ivi esistente in epoca romana. I limiti storici del territorio sono costituiti a sud nord ovest est dalla strada statale Appia, a nord-ovest dalla strada migliara 41, a sud-est dalla strada migliara 45, infine dal canale di bonifica Sisto a sud-ovest; le strade Appia e Migliara 45 costituiscono anche il confine amministrativo tra il comune di Latina e, rispettivamente, il comune di Sezze e il comune di Pontinia. Oggi borgo servito dai principali servizi e scuole.

In fine, ma non meno importante il territorio di Borgo Grappa (già Casal dei Pini) è una frazione del comune di Latina, ed è una piccola città di fondazione fascista anch'essa fondata con funzione di centro rurale negli anni trenta, popolata in gran parte dai discendenti dei pionieri venetopontini. Il suo nome ricorda il Monte Grappa, uno tra i teatri della Prima guerra mondiale. L'economia della frazione si basa sull'agricoltura e, in seguito alla vicinanza al mare, al parco nazionale del Circeo e ai laghi costieri di Fogliano, di Sabaudia e dei Monaci, anche su piccole attività legate al turismo, il mare infatti dal punto più vicino è solo a 1km. Borgo Grappa è circondata da più di 15 km di campagna aperta, dove si possono ritrovare svariati tipi di flora e di fauna, grande attrazione per gli ornitologi e grande importanza anche alla Villa di Fogliano, sull'omonimo lago, la quale dista solo 3km dal centro del borgo.

Vista panoramica del Comune di Pontinia
Chiesa di San Michele Arcangelo a Borgo S. Michele
Torre dell'orologio a Borgo Grappa
Piazza della chiesa a Borgo Faiti

I servizi intorno a noi
Cosa cerchi?

Compravenduto
Pubblicazione dati sul compravenduto

venduto da noi
tipologia mq bagni locali prezzo distanza
villa singola 430 2 7 € 160.000 6 km
venduto in zona
tipologia mq bagni locali prezzo distanza
Nessun immobile selezionato.

Calcola il percorso

Affiliato
STUDIO IMMOBILIARE MARCONI SRL
Via Marconi, 21 - 04014 PONTINIA (LT)